Vai ai contenuti della pagina

Ambiente sempre in primo piano al Marina di Villasimius

HomeNotizieAmbiente sempre in primo piano al Marina di Villasimius

img030Dopo l’assegnazione ad inizio estate del prestigioso premio “Cobat e il mare” che ha insignito il nostro Marina di Villasimius del titolo di marina più ecosostenibile di Italia, ancora una volta siamo in prima linea per il rispetto e la tutela dell’ambiente che ci ospita.

Il Dipartimento di Scienze della Vita e dell’Ambiente dell’Università di Cagliari avvierà in questi giorni alcune attività di ricerca scientifica relative all’ecologia del riccio di mare. 150 esemplari di giovani Paracentrotus lividus, il nome scientifico dello “spinoso” abitante dei nostri mari, verranno liberati all’interno dello specchio acqueo del marina  per controllarne la sopravvivenza e la crescita. E’ noto che il simpatico animaletto ha anche una grande valenza ambientale, essendo un importante bioindicatore dello stato di salute dell’ambiente in cui vive. In più, per questi 150 ricci in particolare sarà un po’ come tornare a casa dato che sono cagliaritani di nascita ma provenienti da genitori provenienti dalla Area Marina protetta di Capo Carbonara, la stessa che ospita il nostro porto. Una commistione tra natura e turismo nautico che, vale sempre la pena ricordarlo, è un caso più unico che raro al mondo.

Cosa altro dire? Ben tornati a casa ragazzi!